I News You

luglio 22, 2008

Maxi-tariffe internet: l’Antitrust blocca H3G

dal www.ilsole24ore.com

Sottoscrivevano un abbonamento per la connessione a internet, pagando una tariffa flat che comprendeva 5 giga di traffico. Alla fine del mese, però, si trovavano una bolletta salatissima. Alcuni sono arrivati a pagare diecimila euro. L’Authority ha indagato dopo le numerose denunce degli utenti, disponendo che l’operatore, H3G, sospenda la riscossione coattiva dei crediti relativi al traffico internet contestato dagli utenti. L’offerta incriminata è «Tre dati abbonamento» con l«’Adsm Modem Usb». Si tratta di un piano in abbonamento da 19 euro al mese, che offre 5 giga di traffico da consumare in trenta giorni. E’ l’offerta dell’operatore mobile che consente di accedere a internet con il proprio computer in mobilità, utilizzando una «chiavetta» come modem. La decisione è stata assunta nell’ambito dell’istruttoria avviata per verificare se l’operatore telefonico abbia messo in atto pratiche commerciali scorrette. La sospensione riguarda i consumi fatturati nel periodo 21 settembre 2007 – 31 maggio 2008 (per i mesi successivi l’azienda ha adottato correttivi che dovrebbero evitare il ripetersi del fenomeno), purchè contestati dagli utenti attraverso reclami presentati alla stessa azienda o a pubbliche autoritá.

L’Autoritá dovrá ora verificare se H3G abbia informato adeguatamente il consumatore sul fatto che, superata la soglia di 5 GB/mese, la tariffa a consumo avrebbe comportato una spesa estremamente elevata, che aumenta ulteriormente quando la connessione avviene attraverso il roaming Gprs. Non solo: l’Authority dovrà verificare che l’operatore abbia garantito la possibilitá al consumatore di monitorare il superamento di quella soglia e consentito di conteggiare il traffico dati extrasoglia. Secondo le prime informazioni acquisite il software offerto ai consumatori non garantisce che i bytes visualizzati durante la navigazione su Internet corrispondano ai bytes riportati ai fini della fatturazione. L’ultimo punto da verificare riguarda quanto l’operatore abbia informato il consumatore sulle zone non coperte dalla rete di H3G.

H3G, si legge ancora nella nota deve sospendere, in via cautelativa, ogni attivitá diretta al recupero coattivo presso gli utenti delle somme relative al traffico dati effettuato oltre la soglia di 5 GB/mese e delle somme relative a traffico dati effettuato in roaming GPRS.

Con lo stop ad H3g arrivano a sette le misure cautelari adottate dall’Autoritá, in base alle nuove competenze in materia di pratiche commerciali scorrette, nel settore delle telecomunicazioni.

————————————————————————–

Scrivi il tuo giornale online e nella tua città !!

Grillonews.com

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: