I News You

aprile 18, 2008

I 45 mila voti di Serenetta nati da internet e passaparola

http://www.repubblica…

Una parte dell’articolo:

Un perfetto programma di sinistra. Ci ha pensato il web a presentare i 12 punti del programma, a farli discutere e migliorare chat dopo chat. “I servizi alla persona devono essere gestiti solo dal Comune perché esternalizzando la qualità cala…”. E poi: potenziamento del trasporto pubblico, car sharing, car pooling, bike sharing, gestione dei rifiuti che dice no ai termovalorizzatori e sì alla raccolta differenziata porta a porta (“che consentirebbe nuovi posti di lavoro”), riuso e possibilità di riciclare fino al 70 per cento avendo solo il 30 per cento di umido da smaltire con trattamenti a freddo. E poi casa, lavoro, precari. Soprattutto trasparenza e semplicità della cosa pubblica. Non poteva essere un perfetto programma di sinistra?

Manifesti? No grazie. Avanti con sfondi per pc, loghi e banner. Tra video-conferenze e collegamenti rigorosamente Skype per parlare delle cose da fare, Serenetta Monti s’è inventata un meet up contro i manifesti elettorali. Il video su You Tube è un documentario che racconta molto dell’Italia. Il presupposto è che in giro ci sono troppi manifesti, brutti e disordinati, un disonore per la città, un’offesa all’ambiente e uno spreco per la tasche. Così gli amici romani di Beppe Grillo sono andati in giro a staccare i manifesti e a ripulire i muri dove l’affissione è vietata. I vigili non lo fanno? Lo hanno fatto loro. Con qualche tensione strada facendo. In compenso ai loro possibili fan hanno offerto gadget virtuali inoltrati rigorosamente via mail: sfondi per pc scaricabili; loghi, banner e altro. La festa di fine campagna invece è stata reale, nel bar “Sotto casa di Andrea”, chiacchiere, un brindisi e poi balli.

E ora quei 45 mila voti che fine faranno? Serenetta Monti non dà indicazioni. Ricorda solo: “Quando ho votato ho riconsegnato le schede di Camera e Senato perchè non mi riconosco in nessuna di quelle liste visto che non ho potuto scegliere i candidati ma li ho dovuti subire dalle segreterie dei partiti”. E ha preteso che il presidente di seggio, zona Montesacro, prendesse la vecchia penna e la ancora più vecchia carta per mettere a verbale la sua motivazione.

Annunci

aprile 17, 2008

Risultati Amministrative 2008 a Campi Bisenzio (Firenze), risultati definitivi.

Elezione Sindaco al primo turno, sono terminati gli scrutini, che confermano Adriano Chini come sindaco di Campi Bisenzio con il 51,22%, ma anche la novità del Comitato Civico Campigiano “NO Inceneritore” con Roberto Viti, il Prof. Montanari e Antonio Esposito, un battesimo eccellente che spero possa dare ottimi frutti, ecco i dati :

Candidato voti % Liste
Chini A. 12746 51,22 PD
IDV
Per Buon Futuro
PS
Lensi M. 6112 24,56 PDL
Toscana GD
Viti R. 1621 6,51 Comitato Civico Campigiano
Targetti S. 1591 6,39 Arcobaleno
Bresci B. 1141 4,59 Uniti per Campi
Carraresi M. 1072 4,31 UDC
Della Giovampaola P. 601 2,42 Verdi

A Chini vanno 18 seggi, 7 a Lensi, 2 a Viti, 1 a Targetti, 1 a Bresci, 1 a Carraresi, mentre a Della Giovampaola non viene assegnato alcun seggio.

By Campi Bisenzio Blog

Blog su WordPress.com.